Resoconto dell’amministrazione uscente: Albano Cambia vuole fare di più

Progetto Albano …andiamo avanti!  Questo lo slogan del candidato Donisi che si ripresenta alle elezioni.

A seguire molte belle parole ed immagini che tuttavia lette con attenzione ci fanno riflettere e pensare che possiamo e dobbiamo fare di più per il nostro paese. Alcuni esempi:

  • Il Nuovo Municipio è stato un completamento di un opera già iniziata/appaltata dall’Amministrazione Lega;
  • La Casa delle Associazioni idem. Progettata durante l’amministrazione antecedente.
  • La piattaforma ecologica è stata completata parzialmente e in fretta e furia qualche settimana fa. Presenta molte criticità da risolvere, tutta a norma di legge sicuramente, ma non pratica.
  • Segnaletica orizzontale, dissuasori di velocità sbocciati in questi settimane.
  • Rifacimento pavimentazione anti-trauma al parco Ferraris sistemato pochi mesi or sono.
  • Protezione civile nata anch’essa a ridosso delle elezioni, peccato manchino i mezzi, difatto escludendo la già presente sezione legata agli Alpini.

Progetto Albano scrive di aver avviato un grande progetto , la piazza, con un grande architetto di fama. Anche questo giusto giusto a poche settimane dal voto.

Progetto Albano cita infine un dato statistico: Albano al 1° posto tra i Comuni virtuosi di Bergamo. Di questo ne eravamo certi anche noi senza che venisse sbandierato perché un Comune che non fa, non realizza, non progetta, non promuove iniziative importanti, non fa altro che accantonare soldi. Questa secondo noi non è buona amministrazione ma è inattività ed immobilità! Per realizzare bisogna investire risorse, in modo oculato e mirato. Già la Nazione è in una fase di stallo, se ci accodiamo anche noi siamo perduti.

Albano Cambia, pur riconoscendo le iniziali difficoltà ereditate, non giustifica l’immobilismo dell’attuale Amministrazione in ragione della tanto vantata gestione virtuosa.

 

Albano Cambia non ha la presunzione di essere migliore di altri, tanto che vogliamo continuare a gestire ciò che di buono c’è in Albano al di là di chi lo abbia realizzato o gestito. Noi di Albano Cambia tuttavia siamo convinti che per migliorare veramente il paese si debba rischiare mettendo in campo sin da subito idee e risorse. 5 anni non sono molti ma se si lavora sodo sin dall’inizio si può fare. E noi lo faremo se ce ne darete la possibilità.

 

Vota lista nr.4, Albano Cambia

 

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInTweet about this on Twitter