La bufala della piazza “a costo zero”. E adesso?

L’attuale Amministrazione Comunale di Albano Sant’Alessandro si è presentata alle elezioni di cinque anni fa promettendo una piazza sicura, funzionale e vivibile.

In cinque anni non si è visto nulla.

Alla soglia delle nuove elezioni, il Sindaco, Maurizio Donisi, nel mese di dicembre 2016, promette di nuovo la piazza, ma addirittura “a costo zero”.

Il Sindaco assicura che il  Comune incasserà una somma non inferiore ad euro 1.050.000,00 dalla cessione di una licenza trentennale per l’apertura di una farmacia comunale e annuncia testualmente: “Con i soldi che verranno incamerati dall’operazione farmacia verrà finanziata l’opera più importante che la nostra amministrazione ha nel suo programma di mandato, cioè la riqualificazione della piazza del paese, un intervento che la popolazione aspetta da 50 anni e che finora non si è mai riuscito a realizzare. Peraltro, un’opera “a costo zero”, cioè che non costerà nulla, appunto in virtù della cessione di diritto di prelazione dato al soggetto privato per aprire la farmacia.” (articolo “Cambia il volto del Centro storico del paese: nuova farmacia e nuova Piazza” -Paese Mio – dicembre 2016)

Al di là del fatto che investire più di un milione di Euro di denaro pubblico – che può essere utilizzato anche per altre opere – non può definirsi “a costo zero”, quale è la verità a distanza di pochi mesi da queste promesse mirabolanti?

La prima asta per la concessione della Farmacia comunale al prezzo base di Euro 1.054.000,00 scadeva il 28 dicembre 2016 ed è andata deserta; anche la seconda asta che scadenza il 12 aprile 2017 è andata deserta.

Risultato: ad oggi neppure un Euro nelle casse comunali.

Ma non finisce qui. Nel frattempo l’attuale Giunta si è già affrettata ad assumere ingenti impegni di spesa a carico della collettività.

Per l’esattezza il Comune ha già speso 87.547,20 Euro per la piazza!!

E, per la precisione:

  • Euro 50.117,60 per lo studio di fattibilità e progetto della piazza (a Studio De8 – determina n. 394/2016)
  • Euro 19.032,00 per lo studio paesaggistico (a dott.ssa Laura Gatti – determina n. 395/2016)
  • Euro 3.172,00 per il coordinamento in fase di progettazione (a studio Esprit Architettura – determina n. 421/2016)
  • Euro 15.225,60 per la redazione del progetto del parcheggio interrato (a Studio C.C.E. Project srl -determina n. 427/2016)

Un buon padre di famiglia avrebbe atteso di incassare i soldi prima di spenderli e di raccontare la favola della “piazza a costo zero”…

Noi ci aspetteremmo che gli amministratori locali facessero lo stesso con i soldi pubblici così come siamo convinti che un possibile introito di oltre un milione di Euro, se ben gestito, possa essere sufficiente sia per la realizzazione della piazza che per tanti altri progetti di utilità sociale.

Per approfondimenti Vi invitiamo a leggere i Verbali nn.4 e 5 del Consiglio Comunale del 20/02/2017 sul sito http://www.comune.albano.bg.it Sezione Albo Pretorio on line/Atti in pubblicazione/Atti 2017/158 e 2017/157.

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInTweet about this on Twitter